Piperazine

Piperazine

 

Rappresentano una classe molto ampia di composti chimici in cui la parte principale della molecola è una piperazina alla quale sono legate porzioni chimiche diverse. Sono note come sostanze stimolanti e includono la benzilpiperazina (BZP, la più nota) e la MBZP che costituiscono un gruppo limitato di derivati di tipo benzilico, e la TFMPP e la mCPP, esempi di un più vasto gruppo di molecole detto delle fenilpiperazine. I derivati delle piperazine sono molecole sintetizzate in laboratorio e si trovano sotto forma di capsule o pasticche, e più raramente sotto forma di polvere. Molto spesso vengono vendute al posto dell'ecstasy.

I nomi più conosciuti sono Arlequin, Regenboogies ( e altri come Arc-en-ciel, Duhovka, Rainbow, PEP, Bliss)

 

Effetti

La BZP è uno stimolante del Sistema Nervoso Centrale, aumenta le pulsazioni, la pressione sanguigna e la dilatazione pupillare. Provoca scarso appetito, sudorazione, nausea, dolori addominali, emicrania, tremori, perdita del sonno, dell’energia, confusione, irritabilità. La BZP, come la TFMPP, è un irritante della pelle e persone che ne inalano la polvere o che ne maneggiano le compresse possono sviluppare mal di gola o irritazioni alle vie respiratorie.La mCPP provoca effetti quali ansia, vertigini, confusione, brividi, sensibilità alla luce e al rumore, emicrania, paura di perdere il controllo e attacchi di panico. Gli effetti fisiologici e soggettivi raggiungono il loro picco dopo 1-2 ore dall’assunzione per via orale.I sintomi causati dalle piperazine possono durare anche per 24 ore. Assunte a dosi elevate o ripetute, esse possono produrre allucinazioni, convulsioni e depressione respiratoria.

 

Danni

Gli effetti che le piperazine provocano sulla salute di chi li assume, sia immediatamente dopo l’uso che nel medio e lungo tempo, sono molto pericolosi. Sono droghe stimolanti che possono causare gravi problemi in caso una persona soffra di elevata pressione sanguigna o di disturbi al cuore. L’assunzione di queste droghe stimolanti può provocare attacchi cardiaci anche a persone in piena salute. I rischi per la salute si moltiplicano nel caso dell’assunzione simultanea di piperazine con alcol, con amfetamine, come l’ecstasy, o con altre droghe. In Europa sono stati registrati vari casi di intossicazione acuta da piperazine che hanno richiesto il ricovero presso strutture ospedaliere e sono purtroppo noti anche alcuni casi di decesso correlati all’assunzione di piperazine.